Come riciclare i fondi del caffè

 

Ogni volta che decidiamo di bere un caffè produciamo uno scarto consistente, ovvero il fondo del caffè che nella maggior parte dei casi viene buttato via.
Niente di più sbagliato, infatti i fondi del caffè sono un ottimo materiale che può essere riciclato e riutilizzato in numerosi modi differenti.
Se consideriamo inoltre, che, solo in Italia, facciamo un uso medio di 6 chili di caffè all’anno, immaginate la quantità di fondi che si viene a creare e che può essere riusata in modo proficuo.

Le applicazioni sono molteplici, sia in casa che in giardino, sia in ambito della pulizia e igiene che nel settore della bellezza, ci sono svariati rimedi casalinghi che prevedono l’uso dei fondi di caffè, anche grazie alla loro composizione ricca di antiossidanti, magnesio, calcio e potassio.

L’uso più comune e diffuso è senz’altro aggiungere i fondi essiccati alla terra per renderla più fertile e arricchirla di sostanze nutritive che fanno bene alle nostre piante. Ma ci sono svariati altri usi meno comuni e conosciuti ma altrettanto efficaci, ecco di seguito alcune soluzioni originali.

BELLEZZA & BENESSERE

Nell’ambito della bellezza e del benessere, possono essere utilizzati per rafforzare o tingere i capelli. Si, avete capito bene, aggiungere i fondi secchi sbriciolati prima di sciacquare i capelli (oppure con degli impacchi dove i fondi di caffè vengono mescolati ad alcune gocce di olio essenziale) li renderà più forti e luminosi (operazione consigliata in particolare per chi ha i capelli castani). Invece unire i fondi caffè all’henné donerà ai capelli un riflesso castano intenso.

Mentre mescolare i fondi di caffè a dell’olio di oliva ci permette di ottenere un ottimo prodotto esfoliante e scrub per la pelle del corpo e del viso, del tutto naturale, la nostra pelle liscia e nutrita ringrazierà per il trattamento.

Infine, con i fondi del caffè possono essere create delle creme fai-da-te ideali per combattere la cellulite, per esempio con 2-3 fondi di caffè mescolati con una tazza di te verde a cui poi unire 2 cucchiai di argilla verde e 1 cucchiaio di olio d’oliva. Questo fango che sfrutta la capacità drenante del caffè va applicata sulle gambe e glutei per una mezz’oretta, tenendole avvolte nella pellicola trasparente!

CASA & GIARDINO

La polvere dei fondi di caffè può essere utilizzata sia per eliminare i cattivi odori, si può mettere una piccola ciotola nel frigorifero oppure un leggero strato sotto i bidoncini della spazzatura e magicamente tutti gli odori forti e persistenti spariranno. Oppure possono essere riutilizzati come insetticidi naturali, infatti, nel caso abbiate in casa delle formiche indesiderate, sarà sufficiente lasciare delle piccole tracce di caffè lungo il loro percorso ed in prossimità dei loro accessi.
Ma i fondi sono degli ottimi repellenti anche per lumache che rovinano i nostri giardini, grazia al caffè si possono evitare repellenti nocivi e chimici.
Infine per gli amanti del bricolage, fai-da-te e del restauro, i fondi mescolati ad acqua possono essere utilizzati per anticare e rendere più scuri mobili in legno, inoltre può servire anche a restaurare mobili in legno scuro con graffi, sarà sufficiente riempirli con una pasta a base di fondi e polvere di caffè e acqua, e come per magia, i graffi si noteranno molto meno!

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

dodici + undici =